Conti trimestrali deludenti per Netflix: crescono gli abbonati, ma non negli Usa. Alti costi per l’espansione internazionale

Netflix continua ad espandersi, ma i ricavi non crescono abbastanza. Nel terzo trimestre dell’anno, le attese del mercato non sono state soddisfatte. Gli abbonati crescono, fino a 3,62 milioni di utenti in più negli ultimi tre mesi – meglio dell’obiettivo fissato a luglio di 3,55 milioni – ma le new entry arrivano dall’estero. Negli Stati Uniti la situazione è stagnante.

reed hastings

Reed Hastings, ceo di Netflix (foto Olycom)

Anche l’espansione globale – riporta Dow Jones – sta creando dei problemi. La multinazionale di Los Gatos, California, ha in programma di avviare i servizi entro la fine del 2016 in Corea del Sud, Singapore, Hong Kong e Taiwan, ma i conti ne risentono, e, oltretutto, aumenta il rischio di esposizione alla volatilità delle valute.

Nel complesso l’utile netto trimestrale è sceso da 59,3 milioni di dollari a 29,4 milioni, per un Eps in discesa da 14 centesimi di dollaro a 7 centesimi. I ricavi sono invece saliti da 1,41 miliardi a 1,74 miliardi. A luglio Netflix aveva messo in preventivo un utile per azione di 7 centesimi su ricavi per 1,59 miliardi, mentre recentemente gli analisti interpellati da Thomson Reuters hanno previsto un Eps di 8 centesimi e ricavi per 1,75 miliardi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre