In un anno aumentano di 440 mila unità gli accessi a banda larga: in totale più di 14,6 milioni. La metà delle sim in commercio si connette a internet

Più di 14,6 milioni di accessi a banda larga: è la cifra raggiunta a metà 2015. In un anno – riporta Ascanews – sono aumentati di 440 mila unità: da gennaio +270mila. Lo rileva l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni nell’osservatorio trimestrale. Diminuiscono invece – di 210mila unità – le linee Dsl. In totale sono oggi meno di 13 milioni.

Angelo Marcello Cardani, presidente Agcom (foto da Olycom)

Le linee broadband di nuova generazione (Nga) a fine giugno superano 1 milione di unità. Gli accessi broadband che utilizzano altre tecnologie sono aumentati di 660 mila unità su base annua e di oltre 1,3 milioni negli ultimi 12 mesi. Su base annua, gli accessi con velocità superiore a 10 Mbps, con una crescita di 970mila unità, raggiungono i 3,6 milioni (24,6% del totale). Le linee broadband di nuova generazione (Nga) a fine giugno superano 1 milione di unità. Nel primo semestre dell’anno la crescita è risultata pari a 296mila unità, superiore a quella registrata nella seconda parte del 2014 (+238 mila). Gli accessi Nga hanno superato il 5% delle linee complessive e raggiunto il 7,3% di quelle broadband. Fastweb e Telecom Italia, congiuntamente, detengono circa il 90% delle linee Nga – con la quota di quest’ultima  pari al 47,5%.

Cresce anche il numero delle sim con accesso a internet: si registra un aumento del 13,7%, arrivando a sfiorare i 46 milioni. Da giugno 2011 le sim che hanno svolto traffico dati sono passate dal 26,1% ad oltre il 49% del totale. La prima metà del 2015 registra, rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, una crescita del traffico dati di poco inferiore al 50%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre