Fondi all’editoria: chiesta la bancarotta per Ciarrapico, accusato del crac della società ‘Editoriale Ciociaria Oggi’

(ANSA) La Procura di Roma ha chiesto la condanna a 4 anni e sei mesi di reclusione per l’ex senatore Giuseppe Ciarrapico e per un suo collaboratore per l’accusa di bancarotta. Il pm Francesco Dall’Olio ha, inoltre, chiesto l’assoluzione degli altri 3 imputati. Le contestazioni riguardano il crac società ‘Editoriale Ciociaria Oggi’ e la distrazione dei fondi pubblici.

Giuseppe Ciarrapico

Secondo la ricostruzione del pubblico ministero Ciarrapico avrebbe utilizzato le casse dell’azienda con “l’intenzione di ingannare i soci e il pubblico” e per “conseguire un ingiusto profitto”. In passato la Guardia di Finanza sequestrò beni e proprietà per un valore di 2,5 milioni di euro. Si tratta di denaro che stava per essere erogato alle attività del gruppo Ciarrapico(ANSA, 21 ottobre 2015).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Le famiglie italiane e la loro ‘nuova normalità digitale’ nel rapporto Auditel/Censis sul lockdown

Le famiglie italiane e la loro ‘nuova normalità digitale’ nel rapporto Auditel/Censis sul lockdown

Rai, per il sottosegretario Martella serve cambiare governance e sistema

Rai, per il sottosegretario Martella serve cambiare governance e sistema

Mia, boom di presenze: 8mila visite on site e online, tantissimi gli stranieri da 50 Paesi

Mia, boom di presenze: 8mila visite on site e online, tantissimi gli stranieri da 50 Paesi