Il presentatore allunga le mani sulla collega sulla tv messicana. Entrambi vengono licenziati

La scusa è guardare la collana etnica indossata dalla sua collega. L’obiettivo è allungare le mani sulla sua scollatura. Enrique Tovas in più di un’occasione si è avvicinato troppo alla conduttrice Tania Reza, tanto che la donna, durante la trasmissione Atm della tv messicana Televisa, ha finito per ribellarsi al suo comportamento poco professionale. Poco dopo arriva l’annuncio della Reza: “Era una finzione”. Che però rettifica e comunica di aver avuto pressioni da parte della tv per descrivere la molestia come una messa in scena. Risultato? Entrambi licenziati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Procida Capitale della cultura italiana 2022: la proclamazione Procida Capitale della cultura italiana 2022: la proclamazione

Procida Capitale della cultura italiana 2022: la proclamazione

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana