Boom di vendite in Cina per Apple: comprati sette milioni di Iphone. Il prossimo mercato? L’India

In Cina scoppia la Apple-mania. I nuovi iPhone 6s e 6s Plus hanno registrato vendite da record nel paese asitivo, superando le cifre degli smartphone della Samsung. Nell’ultimo mese – riporta Ansa – sono stati comprati 7 milioni di telefonini Apple, con un incremento del 19%, secondo l’ultimo report di Counterpoint Research.

Tim Cook, ceo di Apple (foto da wsj.com)

La società di Cupertino, spiegano gli analisti in una nota, nel mese di settembre è stata incoronata due volte: in Cina ma anche negli Usa, i due maggiori mercati di smartphone al mondo. E non solo: il successo si misura anche anche dal report dei ricavi nell’ultimo trimestre: fatturato pari a 51,5 miliardi di dollari e ricavi oltre le attese, spinti proprio dalle vendite in Cina. La mossa di Apple di inserire il paese asiatico nel round iniziale di mercati interessati dal lancio dei nuovi prodotti ha evidentemente pagato. In particolare il modello più richiesto dai consumatori cinesi è stato l’iPhone 6s nel nuovo colore rosa dorato. E gli analisti non hanno dubbi: la prossima frontiera in cui primeggiare sarà il mercato indiano. “L’India sarà il prossimo target – spiega Peter Richardson, direttore di ricerca. “Ma questo è un mercato molto diverso da quello cinese e di conseguenza richiederà un approccio strategico distinto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Festival di Sanremo: 5 ore di show (“ma senza trucco per fare ascolti”), i primi big e le nuove proposte, Ibrahimovic, Coccoluto…

Festival di Sanremo: 5 ore di show (“ma senza trucco per fare ascolti”), i primi big e le nuove proposte, Ibrahimovic, Coccoluto…

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale