Xavier Neil, fondatore del provider francese Iliad, compra una quota in Telecom pari all’11%. Nessun possibile collegamento con l’altro azionista transalpino Vivendi

Il fondatore del provider internet francese Iliad, Xavier Niel, ha comprato una quota pari all’11% in Telecom Italia. E’ quanto riporta DowJones, che cita fonti vicine alla situazione. 

Xavier Niel, fondatore di Iliad

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’acquisto riguarderebbe un 6% in azioni piu’ un altro 5% attraverso derivati. Un portavoce di Iliad ha fatto sapere che ne’ la societa’ ne’ le sue controllate detengono azioni o opzioni sul gruppo telefonico italiano. La partecipazione potenziale dell’11% – come riportato dall’Agi – non sarebbe da collegare con quella di Vivendi, che attualmente detiene il 20,3% della compagnia italiana.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Facebook non raccomanderà più agli utenti le pagine di politici o partiti. Zuckerberg: L’obiettivo è scoraggiare conversazioni divisive

Facebook non raccomanderà più agli utenti le pagine di politici o partiti. Zuckerberg: L’obiettivo è scoraggiare conversazioni divisive

Franceschini: Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi il pubblico tornerà quando le norme lo consentiranno

Franceschini: Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi il pubblico tornerà quando le norme lo consentiranno

Baron lascia la direzione del Washington Post dopo 8 anni di inchieste entrate nella storia del giornalismo. Bezos: Ci mancherà tanto

Baron lascia la direzione del Washington Post dopo 8 anni di inchieste entrate nella storia del giornalismo. Bezos: Ci mancherà tanto