Otto miliardi di video postati giornalmente. Facebook sta dando i numeri?

Dopo aver appena annunciato di aver toccato gli 8 miliardi di video giornalieri postati (il che significherebbe una crescita del 100% nel giro di un semestre) Facebook  – che vola a Wall Street superando i 300 miliardi di dollari di capitalizzazione – sembra determinato ad approfondire la strada intrapresa con clip audio e con un’alleanza strategica con Spotify.

Sono in molti però a sollevare dubbi sulle cifre fornite da Facebook che nel conteggio include ‘views’ che durano anche due o tre secondi. Già in aprile Sareen Pathak su Digiday – reputata media company che si occupa di media, marketing e pubblicità digitali – sosteneva che “mentre Facebook ha introdotto un nuovo modello costo-per-view per i video autoplay, ogni ‘view’ non è unica. Il che vuol dire che se uno guarda un video due volte, anche se si tratta del medesimo video, risulta che le ‘views’ siano due”.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager