Il buy button non ha ancora successo sui social network, ma nel 2016 i profitti cresceranno del 34%

Il buy button non spopola sui social network. Secondo una ricerca condotta da GlobalWebIndex, il livello dell’interesse dell’utente per il bottone che consente di acquistare direttamente dal social network preferito è ancora basso.

Persino su piattaforme come Instagram e Pinterest, dove sempre più frequentemente l’utenza cerca contenuti connessi ai brand e ai prodotti, riferisce il sito dell’Internet Advertising Bureau Uk, il buy button non incontra successo.

E se è vero che, secondo Boston Reatil Partners, i profitti derivanti direttamente dall’e-commerce via social media sono attesi crescere del 34% entro la fine del 2016, ad oggi anche Tumblr, il social network dove è più popolare il buy button, non incontra che un 17% di iteresse tra i suoi utenti per il pulsante d’acquisto. Facebook è fermo al 9% di interesse tra i suoi iscritti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente