Solo 1 italiano su 4 fa acquisti online, contro la media europea di 1 su 2. Alle nostre spalle solo Cipro, Bulgaria e Romania. I dati Eurostat (DOCUMENTO)

Solo poco più di un quarto degli italiani (26%) fa acquisti su internet, contro una media Ue di più del doppio, con oltre una persona su due (53%). Questo i dati che emergono dalla ricerca  Eurostat sullo shopping on line nel Vecchio Continente, secondo la quale l’Italia è quart’ultima tra i 28, fanalino di coda insieme a Romania (11%), Bulgaria (18%) e Cipro (23%). Secondo il report, ripreso dall’agenzia Ansa, ai vertici della classifica ci sono Gran Bretagna (81%), Danimarca (79%), Lussemburgo (78%), Germania (73%), Olanda, Finlandia e Svezia (tutti 71%).

Nel 2007 il 30% degli europei facevo acquisti online, mentre oggi sono il 53%. Un trend più che positivo, che ha permesso non solo di raggiungere ma anche di superare l’obiettivo prefissato dall’Agenda digitale del 50% di e-buyers.

Sono però le giovani generazioni ad acquistare di più online: contro il 25% di chi ha tra i 65 e i 74 anni, è ben il 66% dei 16-24enni e il 70% dei 25-34enni a fare shopping su internet. In Italia se la percentuale degli over 65 è la stessa che a livello Ue, sono però molti meno i giovani, rispettivamente con il 39% e il 47%.

Gli acquisti più popolari in Europa nel 2015, continua l’analisi, sono stati abbigliamento e articoli sportivi (60%), seguiti da viaggi e alberghi (52%), articoli per la casa e giocattoli (41%) e biglietti per eventi (37%) e libri e giornali (33%). In Italia invece sono stati i viaggi (42%) seguiti da abbigliamento e articoli sportivi (37%), articoli per la casa, giocattoli e libri (entrambi 26%), e infine i biglietti per gli eventi (19%).

Leggi o scarica il report completo in inglese (.pdf), disponibile sul sito Ec.europa.eu

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il retroscena degli attacchi minacciosi di Juve, Inter, Napoli, Atalanta,Lazio, Verona e Fiorentina al presidente Lega Serie A

Il retroscena degli attacchi minacciosi di Juve, Inter, Napoli, Atalanta,Lazio, Verona e Fiorentina al presidente Lega Serie A

Poltronesofà ingannevole pubblicità. Da Antitrust multa per un milione di euro

Poltronesofà ingannevole pubblicità. Da Antitrust multa per un milione di euro

ViacomCbs riunisce in una sola divisione News e stazioni tv Cbs

ViacomCbs riunisce in una sola divisione News e stazioni tv Cbs