Stop alla pubblicità di lotterie e giochi online dalle 7 alle 22 su tivù e radio. L’emendamento del Governo alla legge di stabilità presentato in commissione Bilancio

‎Dal prossimo anno per vedere in tv il capitano della Roma Francesco Totti che dà i numeri bisognerà fare le ore piccole. La pubblicità su lotterie, giochi on line, gratta e vinci potrà -come riferisce AdnKronos  – essere trasmessa solo dalle 22 alle 7 del mattino.Il drastico taglio, che interessa anche le radio, è previsto dall’emendamento del governo alla legge di stabilità, presentato in commissione Bilancio alla Camera.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti