Dall’ispirazione al divertimento. Ecco le 8 motivazioni che determinano il coinvolgimento delle persone nella ricerca di contenuti (INFOGRAFICA)

Trovare il modo per raggiungere la propria audience sta diventando sempre più importante, così come i contenuti contano sempre più per definire i budget pubblicitari. Aol ha analizzato più di 7.300 momenti in cui le persone si sentono coinvolte dai contenuti, in modo da aiutare i marketers a svilupparla al meglio i contenut, intercettando gli interessi degli utenti e creando una connessione empatica con loro.

“I marketer sono bravi a sapere quando e dove i consumatori stanno accedendo ai contenuti”, ha spiegato Christian Kugel, consumer analytics and research vp di Aol. “Questa ricerca illumina alcuni degli aspetti meno chiari e fa capire come e perchè i consumatori interagiscono con alcuni contenuti”.

Dall’ispirazione, alla ricerca di specifiche informazioni, dal divertimento all’aggiornamento sociale, per il sito Adweek.com sono sempre le emozioni a guidare le nostre scelte in fatto di contenuti. Ecco un’infografica elaborata e riproposta dal sito nella quale sono riassunte le 8 vie che i consumatori usano per scegliere o per lasciarsi coinvolgere dai contenuti, i settori e le fasce d’età in cui ognuna di esse ha più peso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme