Caro Babbo Natale, mi regali il Millenium Falcon di Star Wars? Così Poste Italiane prova a mantenere in vita la tradizione delle lettere cartacee a Babbo Natale nell’era delle chat e delle mail

“Caro Babbo Natale, vorrei una navicella di Star Wars, però non lo so se mi porterai il regalo, la navicella è di Han Solo e si chiama Millennium Falcon e tanti tanti bacetti”. Oppure: “Caro Babbo Natale ti scrivo questa letterina piccola piccola per chiederti, visto che sono stato quasi sempre buono, un cagnolino e tanti giorni da passare con la mia famiglia e lui”. Sono solo alcune delle classiche lettere natalizie scritte a mano dai bambini a Babbo Natale, che sopravvivono anche nell’era delle app e delle email, grazie a un’iniziativa di Poste Italiane, che risponde con un gioco per far dimagrire Babbo Natale.

Anche quest’anno, riferisce Askanews, Poste Italiane raccoglie, con i cosiddetti “Postini di Babbo Natale”, le lettere spedite nelle classiche cassette postali, indirizzate a “Babbo Natale”, alla “Befana” e a “Gesù Bambino” secondo tradizione.

A ogni bambino che ha indicato il mittente, viene recapitata una risposta personalizzata con un piccolo dono.

Un’iniziativa a livello nazionale, scrive Askanews: a Roma, all’ufficio postale Roma Eur, è stato organizzato un evento con gli alunni di alcune classi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci che hanno letto e imbucato le loro letterine (il video sul sito di Askanews)

Come riporta Askanews, la tradizione dura dal 1999. La postina Erica Buccarelli, spiega: “negli ultimi quattro anni il numero di letterine arrivate è in continuo aumento e quest’anno se ne contano circa 130mila”.

Nei desideri dei più piccoli si va dai giochi classici e quelli più moderni.

Collegata all’iniziativa c’è anche un’app, e nelle lettere di risposta si spiega come scaricarla: è “L’Albero della Pappa”, un gioco che informa sulla corretta alimentazione e invita a seguire una dieta equilibrata affidando ai bambini la missione di rimettere in forma Babbo Natale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

I quotidiani Monrif a sostegno dei musei. Dal 26 febbraio un appuntamento mensile per scoprire i tesori della cultura italiani

I quotidiani Monrif a sostegno dei musei. Dal 26 febbraio un appuntamento mensile per scoprire i tesori della cultura italiani

Citynews lancia #GameChangers,  canale dedicato ai brand che si stanno facendo promotori del cambiamento

Citynews lancia #GameChangers, canale dedicato ai brand che si stanno facendo promotori del cambiamento

Classic Rock, 100 di questi numeri. Il mensile di Sprea Editori festeggia ed esce con un volume da collezione

Classic Rock, 100 di questi numeri. Il mensile di Sprea Editori festeggia ed esce con un volume da collezione