Audience cinema (Audimovie, gennaio 2016)

Effetto Zalone ma non solo a determinare nel Ciclo Audimovie gennaio 2016 (31/12/2015-03/02/2016) la straordinaria crescita delle presenze nelle sale Cinematografiche italiane: +42,8% rispetto all’analogo periodo del 2015 (01/01/2015-04/02/2015), per un totale di 21.042.671 biglietti staccati. E’ quanto emerge dai dati Audimovie diffusi il 17 febbraio.

Il podio dei film più visti è così formato: ‘Quo Vado?’, ‘Revenant-Redivivo’, ‘Il Piccolo Principe’. Oltre al successo di Zalone numeri importanti anche per gli altri due film, che si attestano nel periodo intorno al milione e mezzo di spettatori ciascuno. Le tre Concessionarie di cui nel 2016 Audimovie certifica le presenze: Rai Pubblicità, Moviemedia, PRS, registrano a Gennaio 11.816.054 spettatori, così suddivisi per Area Geografica: Nord Ovest 29,9%, Nord Est 21,6%, Centro 23,8%, Sud e Isole 24,8%.

I quasi dodici milioni di biglietti delle Concessionarie Audimovie sono ripartiti tra strutture con 8 o più schermi: 55,3%, 6-7 schermi: 17,3%, 3-5 schermi: 20,7%; 2 schermi: 4,0%, monosala: 2,7%.

Questa la top ten completa dei più visti di gennaio. Alle spalle dei primi tre ‘Il ponte delle spie’, ‘Creed-Nato per combattere’, ‘Star Wars: il risveglio della forza’, ‘La grande scommessa’, ‘L’abbiamo fatta grossa’, ‘Alvin superstar-Nessuno ci può fermare’, ‘La corrispondenza’.

Dati completi sul sito www.audimovie.it

Scarica il file con tutti i dati: numero dei complessi cinematografici, numero degli schermi, giorni per schermo, presenza per schermo, presenze complessive, presenza per film in 3D e top film a gennaio 2016 (.xls)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy