Pubblicità sulla radio (Fcp-Assoradio, marzo 2016)

L’Osservatorio Fcp-Assoradio (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di marzo 2016. I dati evidenziano un aumento del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari al +1,6% nel mese di marzo 2016 rispetto al corrispettivo 2015. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 29.780.000,00.

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)

Paolo Salvaderi (foto Simone Comi)

Di seguito il commento di Paolo Salvaderi, presidente Fcp-Assoradio:

“In un contesto di mercato che in questo inizio d’anno ha offerto segnali positivi la discontinuità resta un fattore col quale confrontarsi. Gli incrementi di fatturato pubblicitario che continua a registrare la radio rappresentano pertanto una riprova della salute del mezzo. L’Osservatorio Fcp-Assoradio conferma per il mese di marzo una crescita del +1,6% relativamente al perimetro monitorato. Il primo quarter 2016 chiude così a +1,7%. Consideriamo che l’aumento dei volumi riguarda mesi contraddistinti già nel 2015 da importanti incrementi. Un riconoscimento da parte degli spender al lavoro fatto per il consolidamento del mezzo come irrinunciabile veicolo pubblicitario”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pubblicità a settembre torna in negativo, -3,4%. Nielsen: in 9 mesi -16% (-20,3% senza search/social); perdite a doppia cifra per quasi tutti i mezzi

Pubblicità a settembre torna in negativo, -3,4%. Nielsen: in 9 mesi -16% (-20,3% senza search/social); perdite a doppia cifra per quasi tutti i mezzi

Pubblicità in crescita del 7% in agosto ma da inizio anno pesa il lockdown, -17,7%. Nielsen: confermata inversione di tendenza

Pubblicità in crescita del 7% in agosto ma da inizio anno pesa il lockdown, -17,7%. Nielsen: confermata inversione di tendenza

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019

Radio, adv in ripresa ad agosto: -1%. Fcp: miglioramento sui mesi precedenti, con investimenti quasi allineati al 2019