Ddl editoria: possibile oggi il via libera dalla commissione Affari Costituzionali del Senato. Previsto a settembre l’esame in Aula

Si va verso l’ok della commissione Affari Costituzionali del Senato al ddl sulla riforma dell’ editoria. Il provvedimento, sul quale oggi la commissione tornerà a riunirsi, potrebbe avere il via libera definitivo per poi andare in Aula a settembre. “Mi auguro di terminare domani l’esame in commissione”, aveva spiegato ieri il senatore Pd Roberto Cociancich, relatore del ddl.

Tra i nodi ancora da affrontare quello dei consiglieri dell’Ordine dei giornalisti che il testo riduce da 150 a 36 unità. Una modifica che non trova tutti d’accordo, a cominciare d Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia. Ma, stando a quanto riporta Ansa, secondo fonti di maggioranza e opposizione, ci sarebbero anche altri temi ‘caldi’ a tenere aperto il confronto.

Tra gli altri, quello dei contributi pubblici all’editoria e dei prepensionamenti. Mentre, in merito al nodo dei consiglieri, una possibile soluzione sarebbe quella di portare il computo totale a 48, numero che alla fine potrebbe trovare l’accordo di tutti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano

Rivoluzione in Publicis: esce il ceo Bonori, fuori anche Cavalli e Baggi. Un triumvirato al comando

Rivoluzione in Publicis: esce il ceo Bonori, fuori anche Cavalli e Baggi. Un triumvirato al comando

L’Équipe in crisi: taglio giornalisti, chiusura magazine, France Football diventa mensile. “Puntiamo sul digitale ma ci vuole tempo”

L’Équipe in crisi: taglio giornalisti, chiusura magazine, France Football diventa mensile. “Puntiamo sul digitale ma ci vuole tempo”