Ricavi netti consolidati pari a 75,4 milioni di euro e indebitamento in calo per Poligrafici Editoriale. I risultati semestrali del gruppo

Si è chiuso con ricavi netti consolidati pari a 75,4 milioni di euro, rispetto agli 81 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente, il primo semestre del 2016 per Poligrafici Editoriale, società che edita ‘Qn-Quotidiano Nazionale’, ‘il Resto del Carlino’, ‘La Nazione’ e ‘Il Giorno’. E’ quanto si legge in una nota del gruppo secondo cui l’utile ante imposte è stato di 0,3 milioni di euro rispetto a una perdita di 1,4 milioni del 2015, mentre il risultato netto ha registrato una perdita di 0,4 milioni contro una perdita di 2,2 milioni dell’anno precedente.

Andrea Riffeser Monti (foto Olycom)

Il margine operativo lordo consolidato è risultato positivo per 5,5 milioni (+28,9%) rispetto ai 4,2 milioni dei primi sei mesi del 2015, mentre l’indebitamento finanziario netto è risultato pari a 45,3 milioni contro i 51,7 milioni al 31 dicembre 2015.

Secondo la società le previsioni per l’esercizio in corso rimangono condizionate dall’andamento del mercato in cui opera il gruppo, tuttavia le attività di ristrutturazione ancora in corso lasciano prevedere a conferma dei miglioramenti già rilevati nel periodo e il raggiungimento del pareggio di bilancio, se non si verificheranno eventi ad oggi non prevedibili.

Leggi o scarica la nota del gruppo (.pdf), disponibile sul sito Monrifgroup.net 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

“Dopo il caso Corona stop agli ospiti fissi pagati in Rai”. Lo chiede Anzaldi (Iv): “creano siparietti video da viralizzare”

“Dopo il caso Corona stop agli ospiti fissi pagati in Rai”. Lo chiede Anzaldi (Iv): “creano siparietti video da viralizzare”

Nyt: Arthur Ochs Sulzberger lascia al figlio la presidenza dell’editrice

Nyt: Arthur Ochs Sulzberger lascia al figlio la presidenza dell’editrice

YouTube userà l’intelligenza artificiale per identificare video vietati ai minori

YouTube userà l’intelligenza artificiale per identificare video vietati ai minori