Sei società, tra cui Enel e Tim, per il primo bando per la costruzione delle infrastrutture della banda ultralarga in aree bianche

Si è conclusa la fase di pre-qualifica del bando di gara per la concessione di costruzione e gestione di infrastrutture passive a banda ultra larga nelle aree bianche (così dette aree a fallimento di mercato). Ieri infatti si è riunita la Commissione giudicatrice di Infratel Italia per l’apertura delle buste relative ai lotti di gara per i territori interessati nelle Regioni: Abruzzo e Molise, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. Lo comunica la società indicando che sono sei le società partecipanti al bando.

Alla fase di pre-qualifica hanno partecipato le seguenti società mandatarie: Enel open fiber; Estra Spa; E-Via Spa; Fastweb; Metroweb Sviluppo; Tim Agenda digitale. Le società partecipanti hanno manifestato il loro interesse per tutti e 5 i lotti previsti dal Bando ad eccezione della società Estra Spa, che ha manifestato interesse solamente per 3 dei 5 lotti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Juve, Agnelli agli azionisti: il Covid ha bloccato lo sviluppo. Sostegno della famiglia garanzia per ruoli di vertice nel calcio

Juve, Agnelli agli azionisti: il Covid ha bloccato lo sviluppo. Sostegno della famiglia garanzia per ruoli di vertice nel calcio

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per Total digital audience, luglio 2021. Rcs in vetta seguito da Iol. Mediaset sale al terzo posto

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per Total digital audience, luglio 2021. Rcs in vetta seguito da Iol. Mediaset sale al terzo posto

Telegram, oscurata chat NoVax per incitamento alla violenza

Telegram, oscurata chat NoVax per incitamento alla violenza