Volevo un giornale un po’ corsaro, evidentemente questo non piaceva a tutti. Bianca Berlinguer saluta il Tg3

“Vivere senza il Tg3 per me non sarà facile”. Bianca Berlinguer lascia il Tg3 e si toglie più di un sassolino dalla scarpe, lanciando stoccate a chi ha attaccato lei e la sua direzione negli ultimi tempi. Concludendo l’edizione del telegiornale del 5 agosto, l’ultimo con la sua conduzione, la Berlinguer ha spiegato: “Me ne vado con la malinconia che porta ogni separazione dolorosa, ma anche con la soddisfazione dei tanti riconoscimenti che in questi giorni abbiamo ricevuto per il nostro rispetto del pluralismo che sono arrivati da tutte, ma proprio da tutte, le aree politiche”.

“Sette anni fa”, ricorda, “quando ho assunto la direzione, nel mio primo editoriale ho detto che avrei voluto fare un giornale un po’ corsaro, così è stato. Ma evidentemente questo non poteva piacere a tutti e negli ultimi tempi non sono mancate pressioni, spesso sguaiate, da parte di settori della classe politica, di importanti settori della classe politica”.

“Nonostante questo il Tg3 è riuscito a non perdere la sua identità e gli auguro di restare saggio e irriverente”, il suo auspiecio, prima di concludere con un “arrivederci a presto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza

Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza

Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster

Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster

Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà –  LO SPOT IN ANTEPRIMA Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà –  LO SPOT IN ANTEPRIMA

Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà – LO SPOT IN ANTEPRIMA