Stop a mail e telefonate fuori dall’orario di lavoro. Il diritto alla disconnessione in Francia è legge. In Italia aspettiamo il ddl sul ‘lavoro agile’

(Tgcom24) Dal primo gennaio 2017 i lavoratori in Francia potranno invocare il diritto alla “disconnessione”: lontano dal posto di lavoro e fuori dall’orario d’ufficio, il dipendente d’impresa potrà ignorare mail, spegnere il telefono e rendersi irreperibile. E’ una delle misure contenute nella Loi Travail, la nuova legge sul lavoro oggetto di feroci contestazioni negli ultimi mesi a causa delle norme sui contratti.

A regolamentare il diritto all'”offline” è l’articolo 55 della legge francese, che stabilisce l’obbligo per l’azienda (con più di 50 dipendenti) di accordarsi con i sindacati sulle modalità di “disconnessione”. Non solo: al dipendente non potranno essere inviate mail, comunicazioni, messaggi o telefonate al di fuori dell’orario di lavoro.

C’è però un aspetto della legge che non convince del tutto: le aziende che non intendono adeguarsi, non riceveranno alcuna sanzione. I sindacati si dicono comunque soddisfatti del risultato ottenuto. E in Italia? Anche da noi esiste una proposta simile: il disegno di legge cosiddetto “sul lavoro agile”, approvato dalla commissione in Senato, prevede il diritto alla disconnessione.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/francia-ok-a-legge-sulla-disconnessione-si-potranno-ignorare-mail-e-telefonate-fuori-dall-orario-di-lavoro_3029670-201602a.shtml

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast