L’arrivo di Iliad in Italia è un’opportunità per Ei Towers, dice l’ad Barbieri. E sul possibile accordo con Rai Way aggiunge: un’operazione logica ma non c’è nulla in corso

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano delle tlc, rilevando le attività cedute nell’ambito della fusione tra Wind e 3Italia, costituirà un’opportunità di sviluppo per Ei Towers. Lo ha affermato Guido Barbieri, ad di Ei Towers, nell’ambito dell’Infrastructure day di Borsa Italiana.

“Con la fusione dovranno razionalizzare la loro infrastruttura – ha detto Barbieri – noi avremo l’opportunità di fornire a Iliad servizi di copertura”. Sfumata l’operazione di acquisizione della spagnola Axion (abbiamo fatto le nostre valutazioni e abbiamo ritenuto di non proseguire), Ei Towers intende comunque svilupparsi all’estero: “se ci sono opportunità le valuteremo, ma devono esserci le condizioni di prezzo e sviluppo corrette”.

Mentre, ha aggiunto, un deal con Rai Way “resta un’operazione logica ma non c’e’ nulla in corso”. L’operazione “Inwit è stata invece tolta dal processo di vendita”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast