BMW Italia dona 500mila euro a Save the Children a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto

BMW Italia dona 500mila euro a Save the Children a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto per la realizzazione del Centro Socio-Educativo che sorgerà accanto alla nuova scuola di Amatrice.

 

“La responsabilità sociale d’impresa – ha dichiarato Sergio Solero, Presidente e A.D. di BMW Italia – è uno dei pilastri della nostra cultura aziendale e, da subito, abbiamo deciso che volevamo dare un contributo concreto e importante alle popolazioni colpite dal sisma. Abbiamo immediatamente pensato a Save the Children perché il loro impegno per i bambini e la grande serietà ed esperienza rappresentavano la base per costruire un progetto importante insieme. Grazie al supporto della Casa madre è stato possibile rendere questo sogno realtà. E non ci fermeremo qui perché vogliamo coinvolgere i collaboratori, la rete dei concessionari, i clienti e i nostri fans ed estendere il progetto e farlo vivere nel tempo per far sentire la nostra vicinanza anche nei prossimi difficili mesi”.

Sergio Solero

Sergio Solero

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile

Aperte le candidature al Premio EY per l’imprenditore dell’anno

Aperte le candidature al Premio EY per l’imprenditore dell’anno

Da domani in edicola ‘Naturalmente’ mensile green di European Network Editore

Da domani in edicola ‘Naturalmente’ mensile green di European Network Editore