Restyling RadioRai nel segno della continuità, dice il direttore artistico Carlo Conti: i quattro direttori di rete gestiscono il budget

“Io sono semplicemente il direttore artistico ma alla guida della radiofonia Rai ci sono quattro direttori fortissimi che decidono e gestiscono i budget. Il mio è un coordinamento artistico. Quindi in Cda viene presentato un piano che abbiamo creato tutti insieme. Direi che è un piano nel segno della continuità con piccoli accorgimenti di restyling e miglioramenti come sono sempre stati fatti ad ogni nuova stagione”.

Così Carlo Conti risponde ai cronisti – ripreso da AdnKronos – che, a margine della presentazione della nuova edizione di ‘Tale Quale Show’, gli chiedono del piano per Radio Rai che viene presentato oggi nel Cda di Viale Mazzini.Quanto alle polemiche che hanno accompagnato la sua nomina alla direzione artistica, Conti taglia corto: “Ho già risposto quest’estate citando Shakespeare: molto rumore per nulla”.

Carlo Conti (foto-Olycom)

Carlo Conti (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez