La prima presidente donna della Bbc annuncia le dimissioni: ci ho pensato a lungo, ma è meglio trovare qualcuno di nuovo

La prima donna presidente della Bbc, Rona Fairhead, ha annunciato le dimissioni. La decisione è stata presa dopo che il primo ministro Theresa May ha chiesto alla Fairhead di ripresentare nuovamente domanda per l’incarico ricoperto, nonostante David Cameron le avesse rinnovato il mandato non più di quattro mesi fa. La premier May, dunque, ha di fatto annullato il rinnovo dell’incarico, mentre Fairhead, nonostante l’invito della stessa May, ha deciso di non prendervi parte.

Rona Fairhead, chairman Bbc Trust

“Il primo ministro mi ha fortemente incoraggiata a prendere nuovamente parte al processo di selezione per quello che avrebbe potuto essere un nuovo incarico di 4 anni come presidente”, ha precisato Fairhead. “Tuttavia, dopo aver riflettuto a lungo, sono giunta alla conclusione che non debba farlo. E’ mio personale convincimento, infatti, che sia meglio per me dare un taglio e per il governo trovare qualcuno di nuovo per ricoprire l’incarico”.

A fine anno scade la royal charter, la convenzione dell’emittente pubblica con lo Stato, che deve essere rinnovata per altri 11 anni, e il governo ha presentato, lo scorso maggio, un libro bianco sul futuro dell’emittente. Anche Fairhead, dal canto suo, si è trovata a dover fare i conti con una situazione finanziaria in cui non è riuscita ad arrestare il lievitare della spesa per i salari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Copyright, Agcom: per tutela efficace serve maggiore consapevolezza utenti e coinvolgimento intermediari

Copyright, Agcom: per tutela efficace serve maggiore consapevolezza utenti e coinvolgimento intermediari

Nel 2018 il 52% delle mail inviate nel mondo sono spam. La Cina il paese dal quale provengono più messaggi indesiderati

Nel 2018 il 52% delle mail inviate nel mondo sono spam. La Cina il paese dal quale provengono più messaggi indesiderati

Radio Radicale, Agcom al Governo: urgente prorogare la convenzione; assicurare continuità del servizio

Radio Radicale, Agcom al Governo: urgente prorogare la convenzione; assicurare continuità del servizio