Liberty Global firma un accordo con Netflix per integrare l’app ai suoi device in oltre 30 paesi nel mondo. Il ceo Fries: offriamo sempre maggiore libertà di scelta

Liberty Global ha firmato un accordo con Netflix per integrare l’app della web tv all’interno dei suoi dispositivi negli oltre 30 paesi in cui opera. La partnership, spiega una nota, segue il lancio di Netflix su Virgin Media avvenuto nel Regno Unito nel 2013. Così accadrà anche in altri paesi d’Europa, America Latina e Caraibi.

Mike Fries, ceo di Liberty Global

“Ci siamo impegnati per rendere accessibili i migliori contenuti ai nostri abbonati”, ha dichiarato Mike Fries, ceo di Liberty Global. “Con questo accordo offriamo loro ancora maggiore libertà di scelta”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 23 aprile </strong>  Vince il GF, giù L’Aquila, battuta da The Voice. Di Maio da Floris non stronca Berlinguer

23 aprile Vince il GF, giù L’Aquila, battuta da The Voice. Di Maio da Floris non stronca Berlinguer

Snapchat: trimestre sopra le attese, con utenti e ricavi in crescita. Il ceo Spiegel: in Usa raggiunto il 90% dei giovani 13-24 anni

Snapchat: trimestre sopra le attese, con utenti e ricavi in crescita. Il ceo Spiegel: in Usa raggiunto il 90% dei giovani 13-24 anni

Francesca Snidersich nominata direttore di Hearst Create. Il dg Cancelliere: divisione strategica per il gruppo

Francesca Snidersich nominata direttore di Hearst Create. Il dg Cancelliere: divisione strategica per il gruppo