Bene per il rilancio del settore la discussione in tempi brevi del ddl editoria alla Camera, dice l’Fnsi. Auspichiamo l’approvazione senza altri ritardi

“La decisione della Camera dei deputati di calendarizzare per mercoledì 21 settembre l’esame in commissione Cultura del ddl di riforma dell’editoria, approvato l’altro giorno dal Senato, e per il 29 settembre prossimo l’avvio della discussione generale in Aula, va nella direzione auspicata di arrivare in tempi brevi all’approvazione definitiva di un complesso di norme necessarie per gettare le basi per il rilancio del settore”.

Lo dichiarano in una nota il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, esprimendo il loro giudizio positivo sul prosieguo dell’iter per l’approvazione della riforma dell’editoria.

Nella foto, da sinistra: Raffaele Lorusso, segretario generale della Fnsi, e e Giuseppe Giulietti, presidente della Fnsi (foto Assostamparegionali.wordpress.com)

“L’auspicio”, concludono i rappresentati della federazione nazionale della Stampa, ” è che, nel pieno rispetto dell’autonomia dei deputati, l’iter si concluda senza ulteriori ritardi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..