L’italiana Moleskine passa a una società belga. D’Ieteren acquista il 41% e lancerà l’Opa. Il gruppo delle famose agendine è valutato 506 milioni di euro

Il gruppo belga D’Ieteren ha annunciato di aver chiuso un accordo per l’acquisto del 41% di Moleskine dai fondi azionisti Syntegra Capital e Index Ventures a un prezzo di 2,4 euro per azione e che, una volta conclusa l’operazione, lancerà un’Opa sulle azioni restanti allo stesso prezzo.

Roland D'Ierteren, chairman del gruppo

Roland D’Ierteren, chairman del gruppo

Oggi il titolo Moleskine ha chiuso a 2,14 euro. Nel comunicato si precisa che l’Opa, che valorizza Moleskine 506 milioni di euro, non è condizionata al raggiungimento di alcuna soglia di adesione e avverrà nell’ultimo trimestre del 2016. Se raggiungerà il numero di azioni necessario, D’Ieteren preannuncia che procederà al delisting. L’offerta pubblica di acquisto sarà finanziata mediante una combinazione di disponibilità liquide e prestiti bancari, spiega ancora la nota.(Reuters).

Moleskine nasce come marca nel 1997, riproducendo il leggendario taccuino degli artisti e intellettuali degli ultimi due secoli, da Vincent Van Gogh a Pablo Picasso, da Ernest Hemingway a Bruce Chatwin. Creata dall’esperienza di Modo&Modo, il piccolo editore milanese che nel 1997 ha creato il Moleskine trademark, riscoprendo e rinnovando una straordinaria tradizione. Nell’autunno 2006, Modo&Modo spa è stata acquistata da SGCapital Europe, ora Syntegra Capital.

Dall’aprile 2013 Moleskine è quotata alla Borsa di Milano. Moleskine è un’azienda creativa in continua crescita. Conta circa 200 dipendenti e una vasta rete di partner e collaboratori. La sua sede principale è in Italia a Milano. Il Gruppo Moleskine include inoltre Moleskine America, Inc. (costituita nel 2008), Moleskine Asia, Ltd (2011), la quale controlla interamente Moleskine Shanghai e Moleskine Singapore, Moleskine France (2013) e Moleskine Germany (2013), tutte società interamente partecipate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Papadimitriou lascia le cariche di direttore generale e co-ceo di Pirelli, ma resta nel Cda. Tronchetti Provera: Valutiamo nuovi investimenti insieme

Papadimitriou lascia le cariche di direttore generale e co-ceo di Pirelli, ma resta nel Cda. Tronchetti Provera: Valutiamo nuovi investimenti insieme

USA, 72 persone arrestate per l’assalto al Campidoglio grazie ai social media. Gli insorti non si sono resi conto di postare azioni illegali

USA, 72 persone arrestate per l’assalto al Campidoglio grazie ai social media. Gli insorti non si sono resi conto di postare azioni illegali

Facebook introduce l’intelligenza artificiale, la missione è migliorare l’accessibilità per non vedenti e ipovedenti

Facebook introduce l’intelligenza artificiale, la missione è migliorare l’accessibilità per non vedenti e ipovedenti