L’infrastruttura del futuro è la banda larga. Secondo il presidente del Consiglio Renzi ci sarà sempre più bisogno di fibra, non solo di autostrade o dighe

Per l’Italia “c’è bisogno di una gigantesca operazione di infrastrutturazione della banda larga, perché la rete di domani non è solo l’autostrada o la diga, ma la fibra”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervenendo alla cerimonia per i 110 anni di Salini Impregilo alla Triennale di Milano. “Dobbiamo portare la velocità della fibra italiana a livelli competitivi a livelli mondiali”.

Matteo Renzi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sport e salute, cda assegna contributi 2020: 25 milioni a sport di base e al sociale (+21%). Sabelli soddisfatto: è un primo step

Sport e salute, cda assegna contributi 2020: 25 milioni a sport di base e al sociale (+21%). Sabelli soddisfatto: è un primo step

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia