Un’adeguata competenza digitale può aiutare la riqualificazione dei cinquantenni che perdono il lavoro, ma solo in pochi partecipano a corsi di formazione

Condividi

 Si parla tanto – e giustamente – della disoccupazione giovanile, molto meno dei cinquantenni che perdono il lavoro. Lavoratori maturi che si trovano a vivere la difficile condizione che il presidente Ipsos, Nando Pagnoncelli, definisce del ‘sandwich’, schiacciati da un lato dai tanti impegni quotidiani, dall’altro dal mantenimento di figli non ancora autosufficenti. 

[media id=975 width=530 height=350]