Definisci la tua policy, favorisci i buoni esempi e prendi parte alle discussioni. Dieci suggerimenti per i gestori di community on line per combattere l’odio sui social media

Un decalogo di raccomandazioni per community e social media managers. Lo hanno realizzato i social media manager di varie testate di Italia, Germania, Belgio e Repubblica Ceca, insieme ad esperti che hanno collaborato al progetto Bricks per combattere l’incitamento all’odio sul web. Il decalogo, spiega Ansa, presentato in anteprima oggi a Firenze, sarà illustrato nel dettaglio a Pisa il 9 ottobre prossimo, in occasione di un evento di Internet Festival 2016 dedicato al tema. Questi i dieci punti rivolti ai gestori delle community online:

1. definisci la tua policy e rendila pubblica;
2. coinvolgi e valorizza la tua community;
3. stabilisci e mantieni buoni rapporti con la tua community;
4. prendi parte alla discussione;
5. favorisci i buoni esempi degli utenti;
6. condividi le esperienze positive con i colleghi;
7. usa l’ironia e la creatività;
8. sappi sempre dove sei;
9. distingui tra conversazione pubblica e privata;
10. prendi le tue decisioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lagardère finalizza l’alleanza con il gruppo Arnault. Ma intanto il fondo Qatar Holding si schiera con Vivendi e Amber

Lagardère finalizza l’alleanza con il gruppo Arnault. Ma intanto il fondo Qatar Holding si schiera con Vivendi e Amber

Riforma sport, Spadafora replica al Coni: autonomia pilastro del testo; proteste nascono da limite mandati e rinnovamento governance

Riforma sport, Spadafora replica al Coni: autonomia pilastro del testo; proteste nascono da limite mandati e rinnovamento governance

<strong>24 settembre</strong> Amendola cresce e doppia Bayern-Siviglia. Formigli sorpassa Del Debbio

24 settembre Amendola cresce e doppia Bayern-Siviglia. Formigli sorpassa Del Debbio