Boccia: il 12 ottobre presenterò un’informativa sul ‘Sole 24 Ore’ al consiglio generale di Confindustria. Le sorti del gruppo editoriale sono una priorità. Non sarà la mia gestione a perdere il quotidiano

“Il 12 ottobre è convocato il consiglio generale monotematico sul ‘Sole 24 Ore’. Ci sarà una informativa da parte mia al consiglio che mi sembra corretta da fare dopo tutto quello che è successo”. Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell’inaugurazione di una manifestazione fieristica a Rho, annuncia la data della convocazione di un consiglio generale in viale dell’Astronomia che avrà come unico ordine del giorno la situazione in cui verte il gruppo editoriale Sole 24 Ore di cui Confindustria è azionista di riferimento. “Questo non cambia l’idea dei fini e degli obiettivi molto chiari di Confindustria e del suo presidente” chiosa Boccia.

Vincenzo Boccia (foto Olycom)

“Il Sole 24 Ore rimarrà di Confindustria, non sarà la mia gestione a perderlo”, ha puntualizzato Boccia. “Stiamo lavorando, è diventata una delle grandi priorità di Confindustria”.

“Il dossier è nelle mie mani – ha agginuto – e lo valutiamo insieme al comitato di presidenza”, che si farà alla vigilia del Consiglio Generale del prossimo 12 ottobre. “Abbiamo tutta la volontà, la passione e la voglia di rilanciare il giornale nella logica storica – ha aggiunto – perché ci sono decenni che legano Confindustria al Sole 24 Ore”.

Il presidente di Confindustria riunirà il comitato di presidenza il prossimo 11 ottobre, la sera prima del consiglio generale fissato per la mattina del 12.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast