A K.media la raccolta pubblicitaria sul mercato italiano di ‘The Economist’ e del supplemento bimestrale ‘1843’

Dal 3 ottobre, K.media si occupa della raccolta pubblicitaria (stampa e digitale) nel mercato italiano per ‘The Economist’. Fondato nel 1843, il magazine rimane uno dei più autorevoli settimanali anglosassoni con una vasta diffusione distribuita tra Worldwide (1.459.929 copie), UK (236.342 copie) e USA (837.137 copie). L’83% dei lettori è composto da uomini che ricoprono posizioni di rilievo: il 72% è costituito da dirigenti con un elevato potere di acquisto e il 66% da opinion leaders.

Tra stampa e digitale, spiega la nota stampa, la testata raggiunge 6.664.530 lettori, dislocati a livello mondiale: USA (3.737.175), UK (755.670), Europa (959.129), Middle East & Africa (164.334), Pacific Asia (869.218) e America Latina (159.004).

Insieme a The Economist, nel portfolio di K.media entra anche ‘1843’, supplemento lifestyle e cultura, diffuso soprattutto tra gli abbonati in UK (242.000 copie) e USA(100.000), a periodicità bimensile.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mind Edizioni compie 10 anni e festeggia con un opuscolo su alimentazione e salute

Mind Edizioni compie 10 anni e festeggia con un opuscolo su alimentazione e salute

Citynews sceglie 3Bmeteo per fornire previsioni e notizie meteo

Citynews sceglie 3Bmeteo per fornire previsioni e notizie meteo

Donna Moderna lancia DMNow, digital destination per le donne under 40

Donna Moderna lancia DMNow, digital destination per le donne under 40