- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Altro che video! I giovani americani quando si informano online preferiscono leggere le news piuttosto che guardarle. I dati del Pew Research (INFOGRAFICA)

Ultimamente sono in molti gli editori che hanno deciso di puntare sui video per arricchire i contenuti dei loro siti. In realtà una gran parte della loro potenziale audience continua a scegliere la lettura. A certificarlo una recente analisi del Pew Research [1], secondo la quale, quando si tratta di news, negli Usa i giovani adulti prediligono le parole alle immagini. Mentre il 46% degli americani preferisce guardare una notizia piuttosto che leggerla (35%), la percentuale si abbassa al 38% nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 29 anni. Al contrario il 42% dichiara di preferire i testi, e solo il 19% dichiara di preferire l’ascolto.

[2]

La situazione si ribalta passando tra i più grandi, con più della metà degli adulti di età compresa tra i 50 e i 64 anni e degli over 65 che preferisce guardare le news (rispettivamente per il 52 e il 58%), mentre meno del 30%, precisamente il 29 e il 27%, sceglie i testi.

Dati e numeri che non possono che far riflettere gli editori. Ma del resto, sottolinea NiemanLab [3], già da qualche tempo il Reuters Institute for the study of Journalism ha evidenziato come il fiorire di news video sia stato dettato più dalla tecnologia, dalle piattaforme e dagli editori stessi, piuttosto che da un reale interesse dei consumatori.