Torna l’aperitivo in concerto al Teatro Manzoni di Milano: dodici esibizioni di cui una prima mondiale e dieci prime italiane

Aperitivo in concerto al via presso il Teatro Manzoni: dal 30 ottobre al 5 marzo ci saranno dodici concerti per la rassegna promossa da Mediaset e Infinty in collaborazioe con Peugeot Italia e Imetec. Tra gli eventi anche una prima mondiale, e dieci prime o uniche date italiane, con la direzione artistica  di Gianni Morelbaum Gualberto.

Si comincia con Sf Jazz Collective il 30 ottobre, Avi Lebovich & The Orchestra il 13 novembre, Sly and Robbie il 20 e a seguire tutti gli altri (clicca qui per consultare il calendario completo).

“L’improvvisazione ha avuto un ruolo importante nella storia della musica – ha detto Gianni Morelenbaum Gualberto, direttore artistico della rassegna milanese – riportata in auge dal jazz del Novecento. Oltre alle problematiche, la globalizzazione ha portato una presenza di molteplici culture che oggi si affacciano sempre più prepotentemente alla ribalta. ‘Aperitivo in concerto’ ha avuto la funzione di portare in una Milano sempre più multietnica un contenitore di una serie di esperienze che vanno conosciute. L’improvvisazione diventa il terreno per il dialogo tra esperienze anche diametralmente opposte”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto

Apple, la Commissione Ue ricorre contro la sentenza su fisco irlandese. Vestager: dal Tribunale errori di diritto