Con la legge sull’editoria arrivata una risposta importante dal Parlamento, dice il sottosegretario Lotti. I decreti attuativi? Spero arrivino prima dei 6 mesi previsiti

“Finalmente una risposta importante che il Parlamento ha voluto dare. C’eravamo dati delle scadenze, avremmo dovuto approvare la legge entro ottobre, la legge è stata approvata, ora abbiamo sei mesi per i cinque decreti attuativi”. Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, oggi a Teramo per un incontro con gli imprenditori, ha parlato dell’approvazione nelle scorse settimane della nuova legge sull’editoria.

Luca Lotti (foto-Olycom)

Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria (foto-Olycom)

“Ho già promesso al tavolo per l’editoria di riconvocarlo perché un anno e mezzo fa lo avevo convocato per ascoltare tutti gli attori, dagli editori agli edicolanti ai distributori di giornali – ha detto Lotti – lo riconvocherò per presentare i decreti attuativi che arriveranno molto prima dei sei mesi e mi auguro entro la fine dell’anno”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

La sostenibilità ecoambientale punta ad una società più giusta. Cingolani illustra le linee di sviluppo del suo ministero

La sostenibilità ecoambientale punta ad una società più giusta. Cingolani illustra le linee di sviluppo del suo ministero

Franceschini (Mic):  in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto

Franceschini (Mic): in ItsArt ritengo utile e importante coinvolgimento Rai. Barachini: Vigilanza preparerà un atto