Salgono utili e ricavi per Alphabet nel terzo trimestre. A spingere la crescita la pubblicità e la telefonia

Alphabet, casa madre del motore di ricerca Google, chiude il trimestre con risultati ancora una volta in crescita. La società californiana ha registrato un utile netto del 27% a/a a 5,06 miliardi di dollari, per un utile per azione in miglioramento da 5,73 dollari a 7,25 dollari. Al netto delle componenti atipiche l’Eps si e’ attestato a 9,06 dollari, ben al di sopra degli 8,62 dollari attesi dal consenso degli analisti elaborato da FactSet.

Larry Page

Larry Page, fondatore di Google, ora ad di Alphabet

I ricavi, sintetizza Dow Jones, sono inoltre migliorati del 20% a 22,45 miliardi sostenuti dal business pubblicitario e dal dominio del campo della telefonia mobile. La società controlla infatti il 95% del mercato delle ricerche su smartphone, contro il 78% raggiunto nei personal computer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast