Diffusione stampa (Ads, settembre-agosto 2016)

I dati Ads stimati dagli editori, riferiti al mese di settembre 2016 per le testate a periodicità quotidiana e settimanale e riferiti al mese di agosto 2016 per le testate a periodicità mensile. Ads – Accertamenti Diffusione Stampa è la società che certifica e divulga i dati relativi alla tiratura e alla diffusione e/o distribuzione della stampa quotidiana e periodica di qualunque specie pubblicata in Italia.

Come anticipato nel luglio scorso, segnala Ads, i dati diffusionali di quotidiani e periodici verranno rilasciati senza la colonna delle copie digitali multiple fino ad approvazione del nuovo Regolamento edizioni digitali. Il nuovo regolamento è attualmente in fase di approfondimento da parte della Commissione Lavori, come richiesto dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 3 novembre scorso, ai fini di ottenere una rappresentazione completa e affidabile del mercato delle copie digitali, e verrà sottoposto ad approvazione da parte del Consiglio nella prima riunione utile.

Disponibili prossimamente le infografiche con i trend delle principali testate realizzate da Infolab per Primaonline.it

QUOTIDIANI
I dati dei quotidiani a settembre 2016 (.xls)

SETTIMANALI
I dati dei settimanali a settembre 2016 (.xls)

MENSILI
I dati dei mensili ad agosto 2016 (.xls)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023