Ricavi in calo a 110,4 milioni di euro nei 9 mesi per Caltagirone Editore: risultati influenzati dalla situazione negativa del settore e dagli effetti delle mancate uscite dei quotidiani per scioperi

Il Cda di Caltagirone Editore ha approvato i risultati dei primi nove mesi dell’anno con ricavi pari a 110,4 milioni di euro, in flessione del 7% rispetto ai 118,7 milioni dello stesso periodo del 2015, un utile ante imposte negativo per 4,5 milioni di euro (positivo per 1,1 milioni nel corrispondente periodo 2015) e un margine operativo lordo negativo per 2,5 milioni (positivo per 683 mila euro al 30 settembre 2015). A renderlo noto la società, spiegando che i “risultati risentono della congiuntura negativa del settore nonché degli effetti negativi delle mancate uscite dei quotidiani a seguito di alcuni giorni di sciopero del personale poligrafico”.

Azzurra Caltagirone (foto Olycom)

Il risultato operativo, sintetizza Ansa, al netto di ammortamenti e svalutazioni, ha registrato un saldo negativo pari a 8,6 milioni di euro (negativo per 5,8 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2015), mentre il risultato netto della gestione finanziaria è stato positivo per 4,1 milioni di euro (positivo per 6,9 milioni di euro nel corrispondente periodo 2015) e comprende dividendi ricevuti su azioni quotate ed il saldo netto fra proventi e oneri finanziari. Inoltre, la posizione finanziaria netta è positiva per 125,9 milioni di euro e si è incrementata di circa 2,9 milioni di euro rispetto al dato al 31 dicembre 2015 mentre il patrimonio netto si attesta a 497,2 milioni di euro (559,9 milioni di euro al 31 dicembre 2015). “Il decremento è sostanzialmente dovuto alla valutazione al fair value delle partecipazioni in alcune società quotate detenute dal Gruppo”, spiega la società.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Apple punta sui podcast. Secondo Bloomberg trattative in corso con media e società di comunicazione

Apple punta sui podcast. Secondo Bloomberg trattative in corso con media e società di comunicazione

<strong> 18 luglio </strong> Don Matteo batte Pieraccioni, Giordano stacca Telese e l’odiato Parenzo

18 luglio Don Matteo batte Pieraccioni, Giordano stacca Telese e l’odiato Parenzo

Il Fatto quotidiano debutta sull’Euronext Growth di Parigi

Il Fatto quotidiano debutta sull’Euronext Growth di Parigi