Dare una parte del canone alle tv locali se fanno servizio pubblico? È un’ipotesi accettabile, secondo Fedele Confalonieri, che dice: si può vedere di metterlo all’asta

“La Rai se fa servizio pubblico il canone lo merita, se fa rete commerciale, come spesso fa, un po’ meno”. Così il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, secondo cui “poi ci sono le televisioni locali che sostengono che se fanno trasmissioni di servizio pubblico vorrebbero una parte del canone: questa è un’ipotesi che potrebbe essere accettata”.

Fedele Confalonieri (foto Olycom)

Confalonieri è intervenuto rispondendo alle domande di uno studente questa mattina a Genova nel corso della visita alla 21^ edizione di Orientamenti-Salone della Formazione. “Ci sono realtà televisive locali che meriterebbero anche un aiuto dallo Stato – ha detto – alcuni parlano di mettere il canone all’asta, questo si può vedere. In altre nazioni la realtà è diversa, come la Spagna dove la televisione pubblica non ha la pubblicià o in Germania dove è solo in certe ore della giornata, così come in Francia. In Inghilterra la Bbc vive soltanto di canone ma sappiamo la storia della singola azienda”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..