Andrea Radic nominato vicedirettore del mensile ‘Italia a Tavola’

Andrea Radic è entrato con il ruolo di vicedirettore a ‘Italia a Tavola’, affiancando il direttore Alberto Lupini. La testata mensile fa parte di Italia a Tavola network delle Edizioni Contatto srl, casa editrice impegnata nel settore dell’informazione per la ristorazione, per la filiera agroalimentare e il turismo, con una strategia che vede lo sviluppo dell’integrazione fra carta e web puntando oltre, per garantire notizie giornalistiche e aggiornamenti costanti. Interagiscono con Italia a Tavola il quotidiano on line Italiaatavola.net, la newsletter settimanale e la web tv RistoTv, una delle più attive e seguite presenze sui social network.

Andrea Radic

Radic, giornalista professionista, dopo una lunga carriera nella comunicazione istituzionale e corporate (Regione Lombardia, Alcatel, Expo 2015, Save Spa e Affari Italiani) ha sviluppato negli ultimi anni una passione ed esperienza nel settore enogastronomico, ideando modalità e format di narrazione delle eccellenze agroalimentari.

“Attraverso l’esperienza di Radic”, ha spiegato il direttore Lupini, “puntiamo a rendere sempre più integrati fra loro il mondo dei produttori (che seguiremo con rinnovata attenzione) e quello di tutti i professionisti della ristorazione (dai cuochi ai pasticceri, dai pizzaioli ai barman) e dell’accoglienza (dai direttori di sala a quelli d’albergo). Il nuovo incarico si affianca a quello dell’altro vicedirettore, Clara Mennella, in una strategia di rafforzamento complessivo della testata grazie a sensibilità e competenze diverse”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cdp scommette sul turismo. Nasce un fondo per sostegno e rilancio del settore con investimenti fino a 2 miliardi

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Cento milioni di persone pagheranno per le news online entro il 2030. La previsione di Kopit Levien: al New York Times un quarto del mercato

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast

Dall’audio al video. Spotify sigla accordi per realizzare film basati sui podcast