Lo chef Cracco per il 4° anno firma i menu MSC Crociere. Il ceo Gianni Onorato: nel 2017 in arrivo due futuristiche navi, undici i vari previsti entro il 2026

Da Luciano Fontana del Corriere della Sera, a Roberto Papetti del ‘Gazzettino’, passando per Pier Luigi Vercesi di ‘Sette’ e Luca Dini di ‘Vanity Fair’, senza dimenticare Fabio Caressa, Giuseppe Cruciani e Gianluigi Nuzzi. Come sempre alla serata per gli auguri di Natale di Msc Crociere erano moltissimi i direttori e i volti noti di radio e tv presenti, riuniti da Giancarlo Aneri che organizza la cen per conto dei vertici della compagnia ‎di crociere. Ad essere servito un menù firmato Cracco, una delle offerte qualificanti per i croceristi nei cenoni di Natale e Capodanno.

Nella foto: Gian Carlo Aneri, Luca Dini, Umberto Brindani e Gian Luigi Nuzzi (foto Olycom)

Durante la serata, l’amministratore delegato Gianni Onorato, ha raccontato i progetti a breve e a lungo termine di Msc, che prevedono per il 2017 l’arrivo delle navi Msc Meraviglia e Msc Seaside – battezzate rispettivamente a giugno e dicembre – le prime due delle 11 di prossima generazione della compagnia che entreranno in servizio entro il 2026.

Nella foto, a sinistra Gianni Onorato e Luciano Fontana; a destra: Benedetta Parodi con Daniela Onorato

Marisa Deimichei e Luca Dini (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Papadimitriou lascia le cariche di direttore generale e co-ceo di Pirelli, ma resta nel Cda. Tronchetti Provera: Valutiamo nuovi investimenti insieme

Papadimitriou lascia le cariche di direttore generale e co-ceo di Pirelli, ma resta nel Cda. Tronchetti Provera: Valutiamo nuovi investimenti insieme

USA, 72 persone arrestate per l’assalto al Campidoglio grazie ai social media. Gli insorti non si sono resi conto di postare azioni illegali

USA, 72 persone arrestate per l’assalto al Campidoglio grazie ai social media. Gli insorti non si sono resi conto di postare azioni illegali

Facebook introduce l’intelligenza artificiale, la missione è migliorare l’accessibilità per non vedenti e ipovedenti

Facebook introduce l’intelligenza artificiale, la missione è migliorare l’accessibilità per non vedenti e ipovedenti