Raffaella Carrà: “la Spagna è la mia seconda patria, non pensavo che avrei condotto il galà della Tve”

Dopo l’annuncio dell’addio alla tv, Raffaella Carrà, “la veterana della tv pubblica”, torna a parlare in un’intervista in occasione dei 60 anni della Tve, l’emittente pubblica spagnola per la quale presenterà il galà finale: “la Spagna è la mia seconda patria”, ha detto, “non mi aspettavo che mi avrebbero chiesto di condurre il galà”. Su Canale 5, durante un’intervista a ‘Domenica Live con Barbara D’Urso, invece, aveva detto, in collegamento da Madrid, spiegando di aver rifiutato l’invito a tornare sul piccolo schermo “di casa”, che da questo momento in poi intende lasciare spazio a nuovi volti: “ho avuto tantissimo dalla televisione, è tempo di dare spazio a nuovi talenti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza

Cinema, MiC, Anica, Anec e Cinecittà insieme per promuovere il ritorno in sala in sicurezza

Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster

Spotify lancia in Italia la funzione ‘Music + Talk’, molto apprezzata dai podcaster

Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà –  LO SPOT IN ANTEPRIMA Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà –  LO SPOT IN ANTEPRIMA

Tim celebra l’essenza del tifoso italico affidandosi al mitico Oronzo Canà – LO SPOT IN ANTEPRIMA