Raffaella Carrà: “la Spagna è la mia seconda patria, non pensavo che avrei condotto il galà della Tve”

Dopo l’annuncio dell’addio alla tv, Raffaella Carrà, “la veterana della tv pubblica”, torna a parlare in un’intervista in occasione dei 60 anni della Tve, l’emittente pubblica spagnola per la quale presenterà il galà finale: “la Spagna è la mia seconda patria”, ha detto, “non mi aspettavo che mi avrebbero chiesto di condurre il galà”. Su Canale 5, durante un’intervista a ‘Domenica Live con Barbara D’Urso, invece, aveva detto, in collegamento da Madrid, spiegando di aver rifiutato l’invito a tornare sul piccolo schermo “di casa”, che da questo momento in poi intende lasciare spazio a nuovi volti: “ho avuto tantissimo dalla televisione, è tempo di dare spazio a nuovi talenti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno

Il nuovo spot Tim celebra i 100 anni di innovazione nelle telecomunicazioni in Italia Il nuovo spot Tim celebra i 100 anni di innovazione nelle telecomunicazioni in Italia

Il nuovo spot Tim celebra i 100 anni di innovazione nelle telecomunicazioni in Italia