Berlinguer sfora ospitando Mara Venier e Mannoni sbotta: sforamento neppure giustificato da motivi giornalistici, quasi un puro sfregio – VIDEO

‘Cartabianca’ sfora e ‘Linea Notte’ su Raitre inizia in ritardo. Maurizio Mannoni non ci sta e in apertura di puntata sbotta: “Cominciamo con le dovute scuse ai nostri telespettatori che ci attendono fino a tarda ora, cominciamo con 10 minuti di ritardo. Uno sforamento, tra l’altro neppure giustificato da motivi giornalistici, diciamo, quasi un puro sfregio; noi rinnoviamo la nostra speranza che qualcuno prima o poi intervenga”.

Solo pochi minuti prima, durante l’intervista a Mara Venier, Bianca Berlinguer aveva messo le mani avanti: “Stasera Mannoni ci perdonerà per lo sforo, perché è l’ultima puntata”. Salvo poi aggiungere: “Non ce lo perdonerà”.

E così è stato. Mannoni è tornato più volte sulla questione. Parlando del “tempo che ci è rimasto a disposizione” ha infatti rincarato: “Una buona parte ce lo hanno già mangiato”.

E poi, ancora, quando ha passato la linea alle sedi regionali: “Anche loro cominciano in ritardo ma, insomma, è una storia che abbiamo già ripetuto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch