Giuseppe Sapienza, responsabile della comunicazione sportiva del Milan, lascia il club rossonero dopo 14 anni

“Dopo 14 anni e 9 trofei lascio il Milan. Un Milan diverso, sia in campo sia fuori, da quello di Silvio Berlusconi, da me abbracciato nell’estate 2003 grazie ad Adriano Galliani”. Inizia così il post con cui Giuseppe Sapienza, responsabile della comunicazione sportiva del Milan, annuncia via Facebook il suo addio al club rossonero.  

Giornalista catanese, Sapienza ha lavorato per sette stagioni nell’ufficio stampa dell’Inter, prima di trasferirsi negli uffici dell’altra squadra di Milano, dove nell’ultimo anno si è occupato principalmente della comunicazione legata all’allenatore rossonero, Vincenzo Montella.

“Sono stati anni fantastici durante i quali gioie e delusioni si sono alternate, come sempre accade quando c’è di mezzo il pallone. O quando si rincorrono i sogni da bambino.”; scrive ancora il giornalista ripercorrendo alcuni passaggi della sue stagioni rossonere, compresa l’ultima Supercoppa Italiana, conquistata a Doha alla fine del 2016.

“Grazie Milan, tanto affetto ricambiato”, conclude.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Malagò (Coni): con calcio il nostro mondo è più forte, serve totale sintonia. Mio programma per le elezioni? Lo presenterò il 13 maggio

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez

Annunziata: Rai è un editore, ma un editore pubblico e rappresenta lo Stato; innegabile l’incidente nel caso Fedez