Positivo che la Corte dei Conti valuti se agire o meno sul contratto di Fazio, dice il Fico. Non credo sia un elemento strutturale per la Rai; rimanga, ma con un contratto congruo

“Ho accolto positivamente la decisione della Corte dei Conti di agire e valutare se c’è o meno un danno erariale”. A dirlo Roberto Fico, parlamentare del Movimento 5 Stelle e presidente della Commissione di Vigilanza Rai, in merito al contratto per Fabio Fazio. “La Corte dei Conti secondo me deve agire e valutare, è una cosa importante”, ha affermato nel corso di un convegno a Napoli.

“Orfeo continua a difendere i contratti che sta facendo “, ha aggiungo, ribadendo di non essere “assolutamente d’accordo con Monica Maggioni e Orfeo, per i quali Fazio è un elemento strutturale della Rai che non può essere abbandonato”.

Roberto Fico (foto Olycom)

“È terribile pensare che una persona, nata e cresciuta in Rai, quando metti mano al portafogli pensa di cambiare idea, dice che passa alla concorrenza, che forse ha un altro contratto. Poi quando non metti mano al portafogli dice che la Rai è bella, non c’è più la pressione politica”.

“È un comportamento scorretto da parte di Fazio”, ha concluso, ribadendo “può rimanere in Rai ma con un contratto congruo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch