Nove utenti su dieci dei social network sono spinti a fare acquisti dopo aver visto certi contenuti. Soprattutto video (86%) e immagini (78%). Testi (44%), Gif (40%) e live streaming (40%) hanno meno potere (INFOGRAFICHE)

Nove utenti su dieci dei social network decidono di effettuare un acquisto influenzati da video e immagini sui social network. Lo si apprende da uno studio di Gen.video e Geometry Global, ripreso da Emarketer, condotto tra marzo e aprile su di un campione di mille acquirenti. Ad avere destato l’attenzione di advertiser e venditori sono soprattutto i video (che sono decisivi per l’acquisto nell’86%) e le immagini (78%). Testi (44%) Gif (40%) e live streaming (40%) hanno meno potere. Il social adv è un settore su cui soggetti come Amazon e Walmart sono in prima linea, secondo Emarketer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La pubblicità a gennaio cala dello 0,5%. Senza search, social, ott e classified -4,1%. Dati Nielsen

La pubblicità a gennaio cala dello 0,5%. Senza search, social, ott e classified -4,1%. Dati Nielsen

Automotive, un terzo della spesa pubblicitaria in Italia destinato al web. Cresce la radio, tv sotto il 50% entro il 2020. Previsioni Zenith

Automotive, un terzo della spesa pubblicitaria in Italia destinato al web. Cresce la radio, tv sotto il 50% entro il 2020. Previsioni Zenith

La pubblicità sulla stampa apre il 2019 a -15,3%. Fcp: quotidiani -16%, settimanali -12%, mensili -20%

La pubblicità sulla stampa apre il 2019 a -15,3%. Fcp: quotidiani -16%, settimanali -12%, mensili -20%