Nove utenti su dieci dei social network sono spinti a fare acquisti dopo aver visto certi contenuti. Soprattutto video (86%) e immagini (78%). Testi (44%), Gif (40%) e live streaming (40%) hanno meno potere (INFOGRAFICHE)

Nove utenti su dieci dei social network decidono di effettuare un acquisto influenzati da video e immagini sui social network. Lo si apprende da uno studio di Gen.video e Geometry Global, ripreso da Emarketer, condotto tra marzo e aprile su di un campione di mille acquirenti. Ad avere destato l’attenzione di advertiser e venditori sono soprattutto i video (che sono decisivi per l’acquisto nell’86%) e le immagini (78%). Testi (44%) Gif (40%) e live streaming (40%) hanno meno potere. Il social adv è un settore su cui soggetti come Amazon e Walmart sono in prima linea, secondo Emarketer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Nel 2023 la svolta per i giornali, con adv digital che superera quella su carta. PwC: con Covid ricavi in calo drastico per i media; ripresa in 5 anni

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme

Pubblicità, raccolta online supera tv. Agcom: il 68% dei ricavi va all’1% dei player; publisher perdono peso rispetto a piattaforme