Vito De Mitri è il nuovo chief marketing officer di Triboo Media. Nel team entra anche Alberto Paternò come advertising marketing & sales specialist

La digital company Triboo Media guidata dall’amministratore delegato Giulio Corno ha nominato Vito de Mitri nuovo chief marketing officer. Specializzato in Web Marketing presso la SDA Luiss Guido Carli, Vito De Mitri vanta un’esperienza decennale come Advertising Marketing Manager per alcune delle più importanti realtà digitali italiane quali ItaliaOnline, Libero e Matrix. Dopo l’esperienza biennale come Advertising Marketing & Operation Director per Blogo.it, entra a far parte di Triboo Media nel ruolo di Chief Marketing Officer, con l’obiettivo di definire e coordinare tutte le strategie globali a supporto del posizionamento strategico della company.

Vito De Mitri

Vito De Mitri

Il team marketing, inoltre, si amplia anche con l’ingresso di Alberto Paternò che, cresciuto in Blogo.it come Advertising Marketing & Sales Specialist, contribuirà nell’operatività quotidiana a definire l’offerta commerciale della concessionaria.

L’ingresso dei due nuovi professionisti si inserisce all’interno del già annunciato progetto di potenziamento della struttura manageriale e operativa dell’azienda e dei suoi principali team, continuando ad investire sulle aree maggiormente strategiche che costituiscono l’anima operativa della concessionaria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti