Bbc pubblica nomi e stipendi delle star con i compensi più alti: in 96 guadagnano più della premier May e in cima c’è il conduttore radio Chris Evans con 2,5 milioni di euro

Rispondendo a una richiesta del governo, la Bbc ha pubblicato i nomi e gli stipendi dei suoi attori e presentatori più pagati. Dai dati, suddivisi per fasce, emerge che sono in tutto 96 le persone con uno stipendio superiore alle 150 mila sterline (quasi 170 mila euro) all’anno, che guadagnano più del primo ministro britannico.

Il più pagato risulta essere il conduttore radiofonico Chris Evans, che guadagna più di 2,2 milioni di sterline (quasi 2,5 milioni di euro) all’anno, seguito dal conduttore di ‘Match of the Day’, Gary Lineker, che incassa tra 1,75 milioni e 1,8 milioni di sterline, e l conduttore di talk show Graham Norton guadagna tra 850 mila e 900 mila sterline.

Due terzi delle star più pagate sono uomini, mentre la donna più pagata, la conduttrice Claudia Winkleman, guadagna meno di un quarto del compenso di Evans. Nessuna star appartenente a minoranze etniche percepisce più di 300 mila euro, e in generale i più pagati sono per la maggior parte bianchi.

“Bisogna affrontare velocemente e a fondo le tematiche legate alle discriminazioni di genere e di appartenenza etnica”, ha commentato il direttore generale della Bbc Tony Hall, difendendo gli alti compensi. “La Bbc non opera in un mercato in cui è sola e può decidere autonomamente le tariffe”, ha sostenuto. “Se dobbiamo dare al pubblico quello che vuole, allora dobbiamo pagare per presentatori e star”.

Tony Hall (foto Olycom)

Tony Hall (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza