Pubblicità sulla stampa (Osservatorio Stampa Fcp, giugno 2017)

I dati dell’Osservatorio Stampa Fcp relativi al periodo gennaio-giugno 2017 raffrontati con i corrispettivi 2016. Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un calo del 9,3%. Lo dicono i dati dell’Osservatorio Stampa Fcp (xls). In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento negativo sia a fatturato -10,6% che a spazio -4,5%.

Le singole tipologie segnano rispettivamente:
La tipologia Commerciale nazionale ha evidenziato -13,6% a fatturato e -11,5% a spazio.
La pubblicità Commerciale locale -6,3% a fatturato e -2,1% a spazio.
La tipologia Legale ha segnato -13,0% a fatturato e -11,9% a spazio.
La tipologia Finanziaria ha segnato -16,8% a fatturato e -13,1% a spazio
La tipologia Classified ha segnato -3,9% a fatturato e -3,9% a spazio.

I periodici segnano un calo sia a fatturato del -7,0% che a spazio del -5,1%.
I settimanali registrano un andamento negativo sia a fatturato del -5,4% che a spazio del -5,3%.
I mensili segnano un calo a fatturato -7,6% e a spazio -4,1%.
Le altre periodicità registrano -21,5% a fatturato e -10,5% a spazio.

 – Leggi o scarica i dati dell’Osservatorio Stampa Fcp di giugno 2017 (xls)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

TOP 15 VIDEO CREATOR più popolari sui social e BEST PERFORMING VIDEO. A marzo in testa i Me contro Te

TOP 15 VIDEO CREATOR più popolari sui social e BEST PERFORMING VIDEO. A marzo in testa i Me contro Te

Gli ultimi dati sulla raccolta pubblicitaria pre-Covid19: febbraio +4,1%. Nielsen: confine tra come comunicavano le aziende e come lo faranno

Gli ultimi dati sulla raccolta pubblicitaria pre-Covid19: febbraio +4,1%. Nielsen: confine tra come comunicavano le aziende e come lo faranno