Lo scorporo della rete può dare efficienza, dice il ministro Padoan al ‘Sole 24 Ore’. L’obiettivo strategico è dare al Paese un capitale ict adeguato

“A prescindere dai proprietari, in termini di principio, la separazione fra infrastrutture e operatori è una soluzione che può dare efficienza e la si può realizzare in vari modi”. A dirlo il ministro Pier Carlo Padoan, intervistato dal ‘Sole 24 Ore’, rispondendo alla domanda su come giudica l’ipotesi di scorporo della rete di Telecom Italia e la costituzione di una società delle reti sotto Cdp.

“Il discorso va legato all’obiettivo strategico di dotare l’Italia di un capitale Ict adeguato alle sfide di un Paese avanzato”, ha specificato il ministro che, tra le questioni discusse, ha affrontato anche il tema legato all’eventualità che il Governo possa utilizzare la golden power sulla telco, di cui azionista di maggioranza con quasi il 24% del capitale è la media company francese Vivendi.

Pier Carlo padoan (foto Olycom)

“Ho detto in passato che il problema non è costituito dagli investimenti esteri in Italia, che possono aiutare la crescita e l’occupazione, ma dalla scarsità degli investimenti italiani nel mondo”, ha spiegato Padoan. “Vorrei vedere più Italia nel mondo e quando le nostre aziende vanno a fare investimenti all’estero ci aspettiamo parità di trattamento”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti