- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Gli e-sports alla conquista delle Olimpiadi. Se i giochi vogliono mantenere il fascino anche sui più giovani, non si può più dire no a prescindere, dice Estanguet del comitato per Parigi 2024

Nel programma dell’Olimpiade di Parigi 2024 ci saranno probabilmente anche gare di videogiochi. Lo ha detto all’Associated Press [1] il copresidente del comitato organizzatore locale, Tony Estanguet, rivelando che si è già discusso di questa possibilità, dopo che i cosiddetti ‘e-sport’ sono già stati ammessi a pieno titolo nel programma dei Giochi Asiatici a partire dal 2022.

[2]

Tony Estanguet (foto Olycom)

“Se le Olimpiadi vogliono mantenere il loro fascino anche nelle nuove generazioni devono considerare come sport veri e propri quelli praticati tramite videogiochi”, ha detto Estanguet. “Non possiamo più dire ‘non fa per noi’, ‘non fa per le Olimpiadi’, i tempi sono cambiati e non si può più dire no a prescindere”. “Bisogna parlarne con il Cio”.